Benvenuti su

The Live News

Kris Live Music

Bocconotti, dolcetti abruzzesi

Gennaio 16th, 2016

bocconotti abruzzesiSono dei dolcetti tipici dell’Abruzzo, detti così perchè mangiati in un solo boccone ed accompagnati al vino passito. I più conosciuti sono quelli di Castel Frentano, in provincia di Chieti, perchè il ripieno è caratterizzato da: cioccolato, cannella e mandorle tostate.
L’origine di questo dolce risale al Settecento quando una domestica, per rendere omaggio al suo padrone, creò questa particolare ricetta; unì infatti il caffè e il cioccolato (due prodotti importati) all’interno della pasta frolla. Man mano notò che il ripieno era liquido e decise di aggiungere le mandorle e di chiudere per bene i bordi del dischetto del dolcetto. A fine cottura, per renderlo più gustoso, spolverizzò il bocconotto con lo zucchero a velo e conquistò così il palato del suo Signore.
Esiste anche la variante salata: la pasta sfoglia sostituisce quella frolla mentre il ripieno è a base di: funghi, pollo, animelle e tartufo.

INFORMAZIONI:
DIFFICOLTA’: media
TEMPO DI PREPARAZIONE: 1 ora
TEMPO DI COTTURA: 30 minuti
DOSI: 6 pezzi
CALORIE: 150 a pezzo

INGREDIENTI:
- per la pasta frolla:

farina
250 gr di farina 00
zucchero
80 gr di zucchero
uova
1 tuorlo
olio
130 ml di olio d’oliva
marsala
2 cucchiai di Marsala
limone
la scorza di mezzo limone grattuggiata

 

- per il ripieno:

acqua
250 ml di acqua
cioccolato fondente
100 gr di cioccolato fondente
zucchero
100 gr di zucchero
mandorle
100 gr di mandorle tostate
caffè
1 cucchiaino di caffè solubile
uova
2 tuorli d’uovo
cannella
un pizzico di cannella
zucchero a velo
zucchero a velo q.b.    

 

FASI DI PREPARAZIONE:

Per prima cosa preparate la pasta frolla: lavorate il tuorlo con lo zucchero, aggiungete man mano l’olio e la farina; infine unite il Marsala e la scorza del limone grattuggiata.

Lavorate energicamente l’impasto per 10 minuti finchè non avrete ottenuto una palla compatta. Successivamente preparate il ripieno: sciogliete nell’acqua lo zucchero e portate ad ebollizione; a questo punto unite il cioccolato, le mandorle tostate ed il caffè.

Una volta che il tutto si fredda aggiungete i tuorli e la cannella. Cuocete a fuoco medio per 10 minuti finchè avrete ottenuto una crema.

Munitevi di sei pirottini che andrete a foderare con la pasta frolla; all’interno di ognuno mettete due cucchiai di ripieno. Ponete sopra un altro dischetto di pasta e chiudete per bene i bordi. Infornate, in forno preriscaldato, per mezz’ora a 180°.

Una volta cotti sfornateli e quando saranno freddi spoverizzate con abbondante zucchero a velo.

Conoscevate questa ricetta? Preparate dei dolcetti simili?

Il menù di Pasqua a base di carne

Marzo 25th, 2018

menù di carnePer gli amanti della buona cucina e soprattutto delle pietanze corpose, oggi proponiamo per il menù di Pasqua piatti interamente cucinati a base di carne.

Il menù che vi proponiamo si compone di 3 antipasti, 2 primi piatti, 2 secondi piatti, frutta e 2 dolci; ci auguriamo che le portate consigliate siano gradite da tutti e possano allietare questa allegra giornata di festa.

Passiamo alla lista delle pietanze scelte. Cliccaci sopra per scoprire le ricette.

ANTIPASTI

Crostini di fegatini
 (antipasto rustico e saporito)

Tagliere di affettati misti
(prosciutto crudo, salame e capocollo)

Bruschette al pomodoro
(pane tostato con pomodoro fresco, al profumo di basilico)

PRIMI PIATTI

Lasagne cupcakes
(croccanti e sfiziose)

Spaghetti alla carbonara
(dal gusto deciso)

SECONDI PIATTI

Pollo alla cacciatora
(dal sapore speziato)

Brasato al Barolo
(tenero e saporito)

FRUTTA E DOLCI

Fragole con panna
(fragole a pezzetti con zucchero al profumo di limone)

Torta del nonno
(al sapore di cioccolato)

Cantuccini con Vin Santo
(biscotti secchi alle mandorle zuppati nel Vin Santo)

In allegato vi proponiamo il menù in versione stampabile, da poter arrotolare e mettere in tavola per informare familiari e ospiti delle pietanze che servirete durante il pranzo o la cena, chissà se avrà così successo da chiedervi la ricetta!!

Guardate anche il post che abbiamo inserito con i consigli per allestire la tavola per il giorno di festa cliccando qui

Avete provato il menù che vi abbiamo consigliato? Fateci sapere quale è stato il risultato e se i vostri ospiti hanno gradito le pietanze da voi cucinate, aspettiamo numerosi i vostri commenti….

Allegati:

Robot-gelataio

Marzo 24th, 2018
robot gelataio fanuc

Presso le fiere di Parma, in programma in questi giorni, la robotica e la digitalizzazione vanno di pari passo. Ne sono un esempio le esposizioni di Mecspe che, in vista del periodo estivo, offrono nuovi robot-gelatai ideati dall’azienda giapponese Fanuc.

Chi infatti vorrà gustare il gelato, dovrà avvicinarsi allo stand e in poco tempo verrà servito dal robot. Questo dimostra che nel 2017 il fatturato medio in questo settore è cresciuto notevolmente e si è perfino avuto un incremento delle risorse aziendali, destinato ad aumentare nel 2018. 

Per saperne di più date un’occhiata al video qui sotto:

Questa nostra stupida canzone d'amore dei Thegiornalisti

Marzo 24th, 2018
Questa nostra stupida canzone d'amore dei Thegiornalisti

ARTISTI: Thegiornalisti
TIPO DI CANZONE: primo singolo che anticipa l'uscita del nuovo album prevista in autunno 2018
GENERE: pop
ETICHETTA: Carosello Records
PRODUTTORI: Dario Faini e Matteo Cantaluppi
INFO: il brano è una dichiarazione d'amore dove viene messo in risalto la fragilità e sentimenti di un uomo
PRODUTTORI DEL VIDEO: Antonio Usbergo e Niccolò Celaia (YouNuts!)
CONTENUTO DEL VIDEO: Alessandro Borghi interpreta un uomo che affoga le proprie sofferenze nell'alcol e viene servito dal barista Tommaso Paradiso
DATA DI PUBBLICAZIONE: mercoledì 21 marzo 2018

VIDEO:

TESTO DELLA CANZONE:

Se domani tu per caso sparissi 
e io non sapessi più con chi parlare 
dopo tre gin cosa dovrei fare? 
non mi va di ricominciare 
non mi va di sentirmi male

hai capito chi sei 
sai che ho vinto il mondiale da quando ci sei 
sei la nazionale del 2006 
ma dentro casa col vestito da sposa 
sei il finale migliore di tutti i film 
che possiamo guardare 
prima di andare a dormire 

E chiudendo gli occhi immagino immagino Fiumicino, 
tu che parti per un viaggio e io che annaffio le piante aspettando il tuo ritorno 
con lo sguardo perso tra le nuvole ed il telefono che suona 
non rispondo è ancora presto 
la Corea del Nord 
non potrà fermare tutto questo 

E se per caso mi dovessi svegliare 
colpito da un proiettile al cuore 
o inseguito da strane cose 
mi basterebbe abbracciarti 
sotto le coperte 
o sul divano toccarti la mano e sentirti il respiro 
per ristare bene e tornare a dormire e ritornare a sognare 

Uh oh 

E chiudendo gli occhi immagino immagino Fiumicino, 
tu che parti per un viaggio e io che annaffio le piante aspettando il tuo ritorno 
con lo sguardo perso tra le nuvole ed il telefono che suona 
non rispondo è ancora presto 
la Corea del Nord 
non potrà fermare 
neanche questa nostra stupida 
canzone d’amore 
che ti ascolti quando piangi mentre fai la doccia quando sei da sola 
e ti senti bella e ti senti pronta 
per la vita che ti aspetta 
sto tornando spegni tutto 
la Corea del Nord non potrà fermare tutto questo 

Ed è bello così 
anche se poi ti fa piangere 
questa nostra stupida 
canzone d’amore 
ed è bello così 
anche se poi ti fa ridere 
questa nostra stupida 
canzone d’amore 

Ed è bello così 
anche se poi ti fa piangere 
questa nostra stupida 
canzone d’amore 
ed è bello così 
anche se poi ti fa ridere 
questa nostra stupida 
canzone d’amore 
canzone d’amore 
canzone d’amore

The Voice of Italy 5 talent show musicale

Marzo 24th, 2018
The Voice of Italy 5

Da giovedì 22 marzo torna, su Rai due in prima serata, la nuova stagione del noto show musicale “The Voice of Italy” condotto da Costantino Della Gherardesca.

Ad affiancarlo in questo percorso, composto da otto puntate, ci sono dei nuovi giudici ovvero: Al-Bano, con la voce melodica; Francesco Renga, con il suo stile pop-rock; Cristina Scabbia, nota artista statunitense ed infine il reduce J-Ax.

Questa nuova edizione più “snella” è così suddivisa: le prime quattro puntate sono dedicate alla “Blind Audition", le cosiddette audizioni al buio e al “Blocca coach” cioè ogni giudice ha la possibilità di escludere un concorrente del giudice avversario.

Alla fine di queste selezioni ne resteranno solo 48 (12 per squadra), i quali accederanno alla fase successiva: la “Knock Out” e inoltre qualche concorrente eliminato potrà essere ripescato.

La finale, prevista per il 10 maggio, vedrà sfidarsi quattro aspiranti cantanti e solo il migliore, scelto dal pubblico a casa, si aggiudicherà come premio finale un contratto discografico con la Universal Music Italia.

Uova ripiene pasquali

Marzo 24th, 2018

(LO SAPEVATE CHE….)

uova ripieneLa Pasqua si avvicina e con lei anche l’ansia della scelta per le pietanze, soprattutto se cucinate per la famiglia ma anche per gli amici; questo gustoso antipasto di simpatico effetto darà un tocco di allegria e colore alla tavola della vostra festa, lasciando stupefatti i vostri ospiti.

 Facile da preparare composto di semplici ingredienti non vi occuperà troppo tempo ma il risultato sarà sicuramente gradito da tutti, sia alla vista che al gusto. Basta un pò di fantasia per creare anche simpatici personaggi come un tenero pulcino, un diavoletto o un bel cestino, vi spiegheremo nel corso della ricetta come fare.

GLI INGREDIENTI

/media/blogs/b/foto_ricette/img_ingredienti.jpg?mtime=1426088194- 6 uova grandi
- 4 cucchiai di tonno in scatola
- 2 cucchiai di Capperi
- 1 peperone rosso, 1 fogliolina d’insalata tipo lattughina
- 1 carota piccola, 1 filo di prezzemolo
- 8 cucchiai di maionese

FASI DI PREPARAZIONE

uova ripieneLe uova si accostano bene alle salse, principalmente quella tonnata, ovvero composta da tonno e maionese; preparatene un pò e lasciatela da parte. Bollite le uova e lasciatele raffreddare così che possano essere svuotate senza rompersi e poi riempite con la salsa.

 A scelta potrebbe essere gustoso preparare anche una salsa di peperoni come riempimento o magari di funghi misti, prima soffritti in padella a piccoli pezzi e poi frullati; la scelta del gusto del riempimento della salsa dipende anche dai vostri gusti, noi oggi per semplicità e leggerezza vi consigliamo la salsa tonnata precedentemente descritta.

Adesso per la preparazione scenografica dei personaggi, anch’essa abbastanza semplice, seguite queste poche indicazioni: per il cestino l’uovo va diviso a metà e poi guarnito dopo averlo riempito, con un pò di erba cipollina sul bordo e con un filo di quest’ultima create il manico. Per il pulcino invece dovete tagliare l’uovo a 2/3 e tenere la parte soprastante per fare il cappello, poi fare gli occhi con i capperi e la bocca con un pezzetto di carota; per il diavoletto invece tagliate l’uovo a metà, riempitelo e poi con il peperone divertitevi a fargli le corna rosse e il forcone.

 INFORMAZIONI
uova ripiene

Difficoltà di preparazione: bassa

Porzione per : 6 persone

Tempo di preparazione: 30 minuti

Tempo di cottura: 15 minuti

ConsigliPer rendere più densa la salsa tonnata, aggiugere il rosso dell’uovo bollito che crea compattezza nel composto, soprattutto quando vi è necessario (ad esempio per il pulcino).

Un semplice trucco per far rimanere meglio in piedi le uova è quello di tagliare leggermente la base in modo tale da creare una superficie piana e più stabile della forma dell’uovo stesso.

Vi piace questo gustoso antipasto? Provatelo per la festa e diteci quale è stato il risultato e se è stato di vostro gradimento….Aspettiamo numerosi i vostri commenti.