Benvenuti su

The Live News

Kris Live Music

Bocconotti, dolcetti abruzzesi

Gennaio 16th, 2016

bocconotti abruzzesiSono dei dolcetti tipici dell’Abruzzo, detti così perchè mangiati in un solo boccone ed accompagnati al vino passito. I più conosciuti sono quelli di Castel Frentano, in provincia di Chieti, perchè il ripieno è caratterizzato da: cioccolato, cannella e mandorle tostate.
L’origine di questo dolce risale al Settecento quando una domestica, per rendere omaggio al suo padrone, creò questa particolare ricetta; unì infatti il caffè e il cioccolato (due prodotti importati) all’interno della pasta frolla. Man mano notò che il ripieno era liquido e decise di aggiungere le mandorle e di chiudere per bene i bordi del dischetto del dolcetto. A fine cottura, per renderlo più gustoso, spolverizzò il bocconotto con lo zucchero a velo e conquistò così il palato del suo Signore.
Esiste anche la variante salata: la pasta sfoglia sostituisce quella frolla mentre il ripieno è a base di: funghi, pollo, animelle e tartufo.

INFORMAZIONI:
DIFFICOLTA’: media
TEMPO DI PREPARAZIONE: 1 ora
TEMPO DI COTTURA: 30 minuti
DOSI: 6 pezzi
CALORIE: 150 a pezzo

INGREDIENTI:
- per la pasta frolla:

farina
250 gr di farina 00
zucchero
80 gr di zucchero
uova
1 tuorlo
olio
130 ml di olio d’oliva
marsala
2 cucchiai di Marsala
limone
la scorza di mezzo limone grattuggiata

 

- per il ripieno:

acqua
250 ml di acqua
cioccolato fondente
100 gr di cioccolato fondente
zucchero
100 gr di zucchero
mandorle
100 gr di mandorle tostate
caffè
1 cucchiaino di caffè solubile
uova
2 tuorli d’uovo
cannella
un pizzico di cannella
zucchero a velo
zucchero a velo q.b.    

 

FASI DI PREPARAZIONE:

Per prima cosa preparate la pasta frolla: lavorate il tuorlo con lo zucchero, aggiungete man mano l’olio e la farina; infine unite il Marsala e la scorza del limone grattuggiata.

Lavorate energicamente l’impasto per 10 minuti finchè non avrete ottenuto una palla compatta. Successivamente preparate il ripieno: sciogliete nell’acqua lo zucchero e portate ad ebollizione; a questo punto unite il cioccolato, le mandorle tostate ed il caffè.

Una volta che il tutto si fredda aggiungete i tuorli e la cannella. Cuocete a fuoco medio per 10 minuti finchè avrete ottenuto una crema.

Munitevi di sei pirottini che andrete a foderare con la pasta frolla; all’interno di ognuno mettete due cucchiai di ripieno. Ponete sopra un altro dischetto di pasta e chiudete per bene i bordi. Infornate, in forno preriscaldato, per mezz’ora a 180°.

Una volta cotti sfornateli e quando saranno freddi spoverizzate con abbondante zucchero a velo.

Conoscevate questa ricetta? Preparate dei dolcetti simili?

I calzini che monitorano il diabete

Aprile 19th, 2018
siren calzini salutistici

Negli Stati Uniti, sono stati diffusi recentemente dei particolari calzini “salutistici": i Siren, utili per tenere sotto controllo il diabete. Il loro scopo è quello di monitorare costantemente la temperatura del piede ed eventuali infiammazioni ma, al momento, essi sono adatti solo per pazienti che soffrono di diabete 1.

Esteticamente sono simili a delle normali calze con piccoli microsensori, i quali rilevano lo stato di salute di chi li indossa e la comunicano all’applicazione presente sullo smartphone dell’utente.

Le calze, disponibili solo in America, vengono vendute con abbonamento menssile di circa 20 dollari (come prova) e in seguito, con servizio digitale, con pacchetto semestrale.

Frappè panna e fragola

Aprile 19th, 2018
frappè panna e fragolaVolete realizzare un delizioso dessert con un frutto tipico di questa stagione? Oggi vi suggerisco una ricetta semplice e veloce: il frappè alle fragole, con quel tocco sfizioso della panna! Questo dolce è ottimo da essere consumato a merenda, in sostituzione di un cono gelato.
CONSIGLIO: potete sostituire la panna con del gelato fiordilatte o vaniglia

INFORMAZIONI:
DIFFICOLTA’: bassa
TEMPO DI PREPARAZIONE: 5 minuti
TEMPO DI RIPOSO: 10 minuti
DOSI: per 2 persone
CALORIE: 235 a porzione

INGREDIENTI:

fragole
200 gr di fragole
panna
2 bicchieri di panna montata
latte
1 bicchiere di latte
zucchero
1 cucchiaino di zucchero
ghiaccio
6 cubetti di ghiaccio    

 

FASI DI PREPARAZIONE:

Mettete nel frullatore le fragole con lo zucchero, il latte e il ghiaccio; iniziate a frullare per una manciata di secondi e infine aggiungete la panna montata ma potete optare, in base ai vostri gusti, anche per il gelato o lo yogurt.

Nel caso in cui il frappè risulta fluido, aggiungete un po’ di latte per addensarlo. Ponete il tutto in freezer per 10 minuti e dopo consumatelo ben fresco.

Avete realizzato questa ricetta? Quale è il gusto preferito del vostro frappè?

Il tuttofare (2018) di Valerio Attanasio

Aprile 19th, 2018
locandina film il tuttofare

REGIA: Valerio Attanasio
CAST:  Sergio CastellittoGuglielmo PoggiElena Sofia RicciClara AlonsoTonino Taiuti, Marcela SerliLuca AvaglianoFederica ToscanoRoland LitricoDomenico CentamoreBeatrice SchirosMimmo MignemiDaniele Monterosi ed Alberto Di Stasio
GENERE: commedia
DURATA: 96 minuti
PAESE DI PRODUZIONE: Italia (2018)
DISTRIBUZIONE: Vision Distribution
DATA DI USCITA NEI CINEMA: giovedì 19 aprile 2018

TRAMA:
Antonio Bonocore, è stato recentemente assunto come praticante avvocato presso lo studio legale del professor Toti Bellastella, il quale usa il giovane come tuttofare: gli commissiona di fare la spesa e cucinare per lui. 

Un giorno l’avvocato gli propone di sposare la sua amante spagnola, in modo tale da farle acquisire la cittadinanza. Cederà stavolta il giovane Antonio oppure ragionerà con la sua testa?

TRAILER:

Sherlock Gnomes (2018) di John Stevenson

Aprile 10th, 2018
locandina film Sherlock Gnomes

REGIA: John Stevenson
CAST: Johnny DeppEmily BluntJames McAvoyMaggie SmithMichael Caine, Chiwetel Ejiofor, Stephen Merchant e Mary J. Blige
GENERE: animazione 
TITOLO ORIGINALE: Gnomeo & Juliet: Sherlock Gnomes
GENERE: animazione
DURATA. 86 minuti
PAESE DI PRODUZIONE: Stati Uniti d’America (2018)
DISTRIBUZIONE: 20th Century Fox
DATA DI USCITA NEI CINEMA: gioevì 12 aprile 2018

TRAMA:
Gnomeo e Juliet si ritrovano a Londra con amici e parenti ma, ben presto, si rendono conto che alcuni nani iniziano a scomparire. Così interviene, in loro aiuto, Sherlock Gnomes con l’assistente Watson, risolveranno i due il misterioso caso?

TRAILER:

La cuoca Michelin dell'anno

Aprile 10th, 2018
Fabrizia Meroi

Si tratta di Fabrizia Meroi, titolare del ristorante Laite di Sappada in Friuli, la quale è stata premiata dalla guida gastronomica Michelin sia con il premio “Veuve Chiquot e Atelier de Grandes Dames” si con una stella.

La nota cuoca, oltre ai segreti appresi dalla madre, ha convinto la giuria di critici grazie alla sua cucina semplice, a base di prodotti locali, e il suo giusto tocco femminile.

Ma da dove è scaturita questa passione culinaria? Dall’aiuto del marito che nel 1990 insieme a Fabrizia ha fondato il Keisn, l’attuale Laite, dove qusto vinicolo e ottimo cibo si sono così amalgamati insieme per dare vita a squisiti menù.