Benvenuti su

The Live News

Kris Live Music

Bocconotti, dolcetti abruzzesi

Gennaio 16th, 2016

bocconotti abruzzesiSono dei dolcetti tipici dell’Abruzzo, detti così perchè mangiati in un solo boccone ed accompagnati al vino passito. I più conosciuti sono quelli di Castel Frentano, in provincia di Chieti, perchè il ripieno è caratterizzato da: cioccolato, cannella e mandorle tostate.
L’origine di questo dolce risale al Settecento quando una domestica, per rendere omaggio al suo padrone, creò questa particolare ricetta; unì infatti il caffè e il cioccolato (due prodotti importati) all’interno della pasta frolla. Man mano notò che il ripieno era liquido e decise di aggiungere le mandorle e di chiudere per bene i bordi del dischetto del dolcetto. A fine cottura, per renderlo più gustoso, spolverizzò il bocconotto con lo zucchero a velo e conquistò così il palato del suo Signore.
Esiste anche la variante salata: la pasta sfoglia sostituisce quella frolla mentre il ripieno è a base di: funghi, pollo, animelle e tartufo.

INFORMAZIONI:
DIFFICOLTA’: media
TEMPO DI PREPARAZIONE: 1 ora
TEMPO DI COTTURA: 30 minuti
DOSI: 6 pezzi
CALORIE: 150 a pezzo

INGREDIENTI:
- per la pasta frolla:

farina
250 gr di farina 00
zucchero
80 gr di zucchero
uova
1 tuorlo
olio
130 ml di olio d’oliva
marsala
2 cucchiai di Marsala
limone
la scorza di mezzo limone grattuggiata

 

- per il ripieno:

acqua
250 ml di acqua
cioccolato fondente
100 gr di cioccolato fondente
zucchero
100 gr di zucchero
mandorle
100 gr di mandorle tostate
caffè
1 cucchiaino di caffè solubile
uova
2 tuorli d’uovo
cannella
un pizzico di cannella
zucchero a velo
zucchero a velo q.b.    

 

FASI DI PREPARAZIONE:

Per prima cosa preparate la pasta frolla: lavorate il tuorlo con lo zucchero, aggiungete man mano l’olio e la farina; infine unite il Marsala e la scorza del limone grattuggiata.

Lavorate energicamente l’impasto per 10 minuti finchè non avrete ottenuto una palla compatta. Successivamente preparate il ripieno: sciogliete nell’acqua lo zucchero e portate ad ebollizione; a questo punto unite il cioccolato, le mandorle tostate ed il caffè.

Una volta che il tutto si fredda aggiungete i tuorli e la cannella. Cuocete a fuoco medio per 10 minuti finchè avrete ottenuto una crema.

Munitevi di sei pirottini che andrete a foderare con la pasta frolla; all’interno di ognuno mettete due cucchiai di ripieno. Ponete sopra un altro dischetto di pasta e chiudete per bene i bordi. Infornate, in forno preriscaldato, per mezz’ora a 180°.

Una volta cotti sfornateli e quando saranno freddi spoverizzate con abbondante zucchero a velo.

Conoscevate questa ricetta? Preparate dei dolcetti simili?

Un'insolita birra...

Settembre 6th, 2017
birra al pollo frittoVolete assaporare una birra dal gusto insolito di pollo fritto? Oggi, si può! In Virginia, infatti il birrificio Veil ha sperimentato la “Fried Fried Chicken beer", una classica birra al sapore di pollo (la percentuale di tale ingrediente è infatti pari allo 0,4% rispetto al malto e al luppolo).

La birra, messa in vendita da fine luglio in America, si pone l’obiettivo di attirare l’attenzione del cliente che, una volta gustata la nuova bevanda alcolica, farà sapere la sua opinione: saprà quindi di pollame o malto?

 

 

Il colore nascosto delle cose (2017) di Silvio Soldini

Settembre 6th, 2017

locandina film il colore nascosto delle coseREGIA: Silvio Soldini
CAST: Valeria Golino, Adriano Giannini, Arianna Scommegna, Laura Adriani, Anna Ferzetti, Andrea Pennacchi, Beniamino Marcone, Mattia Sbragia, Valentina Carnelutti, Giuseppe Cederna e Roberto De Francesco
GENERE: drammatico
PAESE DI PRODUZIONE: Italia, Francia e Svizzera (2017)
DURATA: 115 minuti
DISTRIBUZIONE: Videa- CDE
DATA DI USCITA NEI CINEMA: venerdì 8 settembre 2017

TRAMA:
Teo, un uomo appassionato del suo lavoro, cerca di fuggire da una triste realtà segnata da un profondo passato e da numerose donne, complici delle sue notti. 

Emma  invece  è una donna forte, nonostante la sua cecità, e grazie al suo lavoro di osteopata è abbastanza indipendente. Quest’ultima, una volta separata dal marito, conosce Teo. Fra i due scoccherà una scintilla particolare poichè l’uomo era stato finora con donne abbastanza normali e la conoscenza con la donna sarà un misto tra intrigo e paura.

TRAILER:

Riccione di Thegiornalisti

Settembre 6th, 2017

riccione di thegiornalistiARTISTI: Thegiornalisti
TIPO DI CANZONE: nuovo singolo
GENERE: pop
ETICHETTA: Carosello Records
AUTORE DEL BRANO: Tommaso Paradiso insieme  a Faini ed Alessandro Raina
PRODUTTORE DEL BRANO: Dario Faini e Matteo Cantaluppi
TEMA DEL BRANO: le estati del passato
LUOGHI DEL VIDEO: Riccione, Rimini e Cattolica
CONTENUTO DEL VIDEO: ispirato agli anni ottanta e novanta, trae spunto da film e serie televisive di culto come "Sapore di mare" e "Baywatch"
PRODUTTORI DEL VIDEO: Antonio Usbergo e Niccolò Celaia di YouNuts
DATA DI PUBBLICAZIONE: 21 giugno 2017

VIDEO:

TESTO DELLA CANZONE:

Le navi salpano
Le spiagge bruciano
Selfie di ragazze dentro i bagni che si amano
La notte è giovane
Giovani vecchi
Parlami d'amore che domani sarò a pezzi

Intanto cerco il mare
Un'aquila reale

Tra poche ore, tra poche ore

Sotto il sole, sotto il sole
Di Riccione, di Riccione
Quasi quasi mi pento
E non ci penso più, e non ci penso più
Faccio a schiaffi, faccio a schiaffi
Con le onde e con il vento, le prendo
Come se fossero te
Come se fossero te
Come se fossero te

I treni frenano
Le serie iniziano
Video di ragazzi persi dentro ad un telefono
La notte è giovane
Sognami adesso
Parlami d'amore che domani non sarò lo stesso

Intanto cerco il mare
Un'aquila reale

Tra poche ore, tra poche ore

Sotto il sole, sotto il sole
Di Riccione, di Riccione
Quasi quasi mi pento
E non ci penso più, e non ci penso più
Faccio a schiaffi, faccio a schiaffi
Con le onde e con il vento, le prendo
Come se fossero te
Come se fossero te
Come se fossero te

Sotto il cielo, sotto il cielo
Di Berlino, di Berlino
Mangio mezzo panino
E ti perdo
Faccio a schiaffi, faccio a schiaffi
Con l'asfalto e col cemento, le prendo
Come se fossero te
Come se fossero te
Come se fossero te

Nuovo sentimento, nuove scarpe, nuova casa
Nuova gente in centro con la macchina del tempo
Nuovi ristoranti, nuovi amici per la pelle
Parte il campionato e si riaccendono le stelle
Si riaccendono le stelle
Si riaccendono le stelle

Sotto il sole, sotto il sole
Di Riccione, di Riccione
Mi pento
E non ci penso più, e non ci penso più
Faccio a schiaffi, faccio a schiaffi
Con le onde e con il vento, le prendo
Come se fossero te
Come se fossero te
Come se fossero te

Come se fossero te
Come se fossero te
Come se fossero te

Cosa sono i gettoni d'oro televisivi?

Agosto 22nd, 2017
gettoni d'oroSpesse volte i game show offrono ai concorrenti, in caso di vincita, dei gettoni d’oro e non premi in euro… come mai?

Negli anni ‘50, in Italia, è stata introdotta una legge che regolamenta i giochi televisivi a differenza del gioco d’azzardo come appunto le slot machine che erogano denaro vero.

I game show però danno come premio dei gettoni in oro in modo tale da essere convertiti in euro, anche se hanno un valore inferiore rispetto alle banconote o le monete in euro perchè alla quota iniziale vanno sottratte tasse varie come l’IRPEF e l’IVA.

Ma chi consegna questi gettoni? Il banco dei metalli, ovvero un ente statale che si occupa di distribuire i metalli preziosi. Quest’ultimo però applica un’altra svalutazione, la quale può oscillare dal 5 al 10%: in sintesi, dalla quota vincente viene sottratto circa il 40%… siete davvero intenzionati a partecipare a un game televisivo, dopo aver appreso questa notizia?

 

Vulcano di Francesca Michielin

Agosto 22nd, 2017

Vulcano di Francesca MichielinARTISTA: Francesca Michielin
TIPO DI CANZONE: nuovo singolo chE anticipa il terzo album della cantante in uscita prossimamente
GENERE: dance pop
ETICHETTA: Sony Music
INFO: il brano fa riferimento alla passione dell'artista: la geologia e in particolar modo Alberto Angela. Nel brano cita il “bar dell'indiano”: si tratta di un locale di Firenze in cui l'artista è stata durante il periodo di scrittura dello stesso.
LUOGO DEL VIDEO: Berlino
PRODUTTORE DEL VIDEO: Giacomo Triglia
DATA DI PUBBLICAZIONE: venerdì 21 luglio 2017

VIDEO:

TESTO DELLA CANZONE:

v
v
v come vulcano
e mille altre cose
come la volontà di camminare vicino al fuoco
e capire se è vero questo cuore che pulsa
se senti sul serio oppure è vanità
v come vulcano
e mille altre cose
come il volume che
si alza e contiene il mare
e capire se vale scottarsi davvero
o non fare sul serio
fare sul serio
corro di notte
i lampioni le stelle
c’è il bar dell’indiano
profuma di te
rido più forte
mi perdo nell’alba
sei in tutte le cose
e in tutte le cose
esplode
la vertigine che ho di te
la vertigine che ho di te
v come vulcano
e mille altre cose
la paura di
vagare per troppo tempo a vuoto
e capire se è vivo questo cuore che vibra
vuoi viaggiare davvero
viaggiare davvero
corro di notte
i lampioni le stelle
c’è il bar dell’indiano
profuma di te
rido più forte
mi perdo nell’alba
sei in tutte le cose
e in tutte le cose
esplode
la vertigine che ho di te
la vertigine che ho di te
mi sposto

mi fermo
il semaforo in centro
è già spento da un’ora
tu starai dormendo
è bello sentire anche qui
la vertigine che ho di te

corro di notte
i lampioni le stelle
c’è il bar dell’indiano
profuma di te
rido più forte
mi perdo nell’alba
sei in tutte le cose
e in tutte le cose
esplode
la vertigine che ho di te
la vertigine che ho di te
la vertigine che ho di te