Benvenuti su

The Live News

Kris Live Music

Bocconotti, dolcetti abruzzesi

Gennaio 16th, 2016

bocconotti abruzzesiSono dei dolcetti tipici dell’Abruzzo, detti così perchè mangiati in un solo boccone ed accompagnati al vino passito. I più conosciuti sono quelli di Castel Frentano, in provincia di Chieti, perchè il ripieno è caratterizzato da: cioccolato, cannella e mandorle tostate.
L’origine di questo dolce risale al Settecento quando una domestica, per rendere omaggio al suo padrone, creò questa particolare ricetta; unì infatti il caffè e il cioccolato (due prodotti importati) all’interno della pasta frolla. Man mano notò che il ripieno era liquido e decise di aggiungere le mandorle e di chiudere per bene i bordi del dischetto del dolcetto. A fine cottura, per renderlo più gustoso, spolverizzò il bocconotto con lo zucchero a velo e conquistò così il palato del suo Signore.
Esiste anche la variante salata: la pasta sfoglia sostituisce quella frolla mentre il ripieno è a base di: funghi, pollo, animelle e tartufo.

INFORMAZIONI:
DIFFICOLTA’: media
TEMPO DI PREPARAZIONE: 1 ora
TEMPO DI COTTURA: 30 minuti
DOSI: 6 pezzi
CALORIE: 150 a pezzo

INGREDIENTI:
- per la pasta frolla:

farina
250 gr di farina 00
zucchero
80 gr di zucchero
uova
1 tuorlo
olio
130 ml di olio d’oliva
marsala
2 cucchiai di Marsala
limone
la scorza di mezzo limone grattuggiata

 

- per il ripieno:

acqua
250 ml di acqua
cioccolato fondente
100 gr di cioccolato fondente
zucchero
100 gr di zucchero
mandorle
100 gr di mandorle tostate
caffè
1 cucchiaino di caffè solubile
uova
2 tuorli d’uovo
cannella
un pizzico di cannella
zucchero a velo
zucchero a velo q.b.    

 

FASI DI PREPARAZIONE:

Per prima cosa preparate la pasta frolla: lavorate il tuorlo con lo zucchero, aggiungete man mano l’olio e la farina; infine unite il Marsala e la scorza del limone grattuggiata.

Lavorate energicamente l’impasto per 10 minuti finchè non avrete ottenuto una palla compatta. Successivamente preparate il ripieno: sciogliete nell’acqua lo zucchero e portate ad ebollizione; a questo punto unite il cioccolato, le mandorle tostate ed il caffè.

Una volta che il tutto si fredda aggiungete i tuorli e la cannella. Cuocete a fuoco medio per 10 minuti finchè avrete ottenuto una crema.

Munitevi di sei pirottini che andrete a foderare con la pasta frolla; all’interno di ognuno mettete due cucchiai di ripieno. Ponete sopra un altro dischetto di pasta e chiudete per bene i bordi. Infornate, in forno preriscaldato, per mezz’ora a 180°.

Una volta cotti sfornateli e quando saranno freddi spoverizzate con abbondante zucchero a velo.

Conoscevate questa ricetta? Preparate dei dolcetti simili?

La mummia (2017) di Alex Kurtzman

Giugno 8th, 2017

locandina film la mummiaREGIA: Alex Kurtzman
CAST: Tom Cruise, Sofia Boutella, Annabelle Wallis, Jake Johnson, Courtney B. Vance, Russell Crowe, Marwan Kenzari, Javier Botet, Jorge Leon Martinez
GENERE: azione
DURATA: 107 minuti
TITOLO ORIGINALE: The Mummy
PAESE DI PRODUZIONE: Stati Uniti d’America (2017)
DISTRIBUZIONE: Universal Pictures
DATA DI USCITA NEI CINEMA: giovedì 8 giugno 2017

TRAMA:
Un’antica regina, sepolta in una cripta in profondità nel deserto, dopo tantissimi anni si risveglia ma a causa del suo terribile è diventata più malvagia di prima e seminerà il terrore nell’attuale mondo umano.

TRAILER:

Rosti di zucchine

Maggio 25th, 2017
rosti di zucchineSi tratta di uno sfizioso antipasto a base di zucchine, ideale per essere servito come aperitivo. Le zucchine, oltre ad essere fritte, vengono rese più saporite grazie al tocco dell’uovo e del parmigiano che le rende degli sfiziosi finger food.

INFORMAZIONI:
DIFFICOLTA’: bassa
TEMPO DI PREPAZIONE: 20 minuti
TEMPO DI COTTURA: 10 minuti
DOSI: per 4 persone
CALORIE: 165 a porzione

INGREDIENTI:

zucchine
600 gr di zucchine
uovo
1 uovo
farina
30 gr di farina
parmigiano
30 gr di parmigiano grattuggiato
prezzemolo
1 mazzetto di prezzemolo
sale
sale q.b.
pepe
pepe q.b.
olio
olio d’oliva q.b.    

 

FASI DI PREPARAZIONE:

Per prima cosa lavate per bene ed asciugate le zucchine, tagliate le estremità e grattuggiatele grossolanamente. Mettete a riposare in uno scolapasta con un po’ di sale per circa 10 minuti. Quando avranno perso la loro acqua ponetele in una ciotola e sbattete un uovo con la farina, il parmigiano, il prezzemolo e il pepe. Impastate per bene.

Intanto scaldate l’olio in una padella e ponete man mano l’impasto schiacciato (come una sorta di hamburger); cuocete da entrambi i lati e scolate sulla carta da cucina. Una volta cotti, potete servirli con un’ottima salsa alla panna di accompagno. Buon appetito!

Cose da non chiedere programma tv

Maggio 25th, 2017
cose da non chiedere programma tvDal 21 maggio va in onda in prima serata su Real Time la trasmissione “Cose da non chiedere” ideata e condotta dallo scrittore Giacomo Mazzariol.

Il programma è incentrato su tutte quelle domande che non si ha il coraggio di porre, in modo “aperto", a una determinata persona o per paura o per imbarazzo o spesso perchè differenti da noi per cultura, religione, sesso o malattie.

Mazzariol ha preso questa idea da una vicenda di vita quotidiana ovvero la storia del fratello down ad ha imparato che non bisogna avere alcun pregiudizio su chi è diverso da noi infatti il motto del programma è: “L’unico modo per conoscere le persone oggetto di stereotipi è fargli delle domande”.

 

Verrà da sè di Elodie

Maggio 25th, 2017

Verrà da sè di ElodieARTISTA: Elodie
TIPO DI CANZONE: secondo singolo estratto dall'ultimo album
ALBUM: Tutta colpa mia (2017)
GENERE: pop
ETICHETTA: Universal Music
AUTORI DEL BRANO: Luca Mattioni, Mario Cianchi ed Emma
TEMA DEL BRANO: la storia di una notte occasionale, talmente tanto intensa che giunta al termine lascia un po' di amaro in bocca e anche qualche senso di colpa
PRODUTTORE DEL VIDEO: Gaetano Morbioli
DATA DI PUBBLICAZIONE: 28 aprile 2017

VIDEO:

TESTO DELLA CANZONE:

Io mi credevo persa
col cuore chiuso in tasca
mi aspetto sempre che poi arrivi, tu

Una giornata spenta
ingoio la tua assenza
e le tue mani non le sento, più

Ma sento di poter dire
che il senso non vive lontano da me
e sento di poter di poter dire
che tutto il resto poi verrà da sé

E la notte sarà piena di luci
io e te per mano insieme, persi dentro a mille voci
una notte di quelle che ti bruci
coi segni sulla pelle
persi dentro a mille baci

Tu esci dalla stanza
io mi vesto senza fretta
un film già visto che non guardo più

Ti sei scordato tutto
io invece un po’ ci penso
magari non ci rivedremo più

E sento di poter dire
che il mondo non vive
lontano da me, lontano da me

E sento di poter dire
che tutto il resto poi
verrà da sé

E la notte sarà piena di luci
io e te per mano insieme, persi dentro a mille voci
una notte di quelle che ti bruci
coi segni sulla pelle
persi dentro a mille baci

E la notte sarà piena di luci
io e te per mano insieme persi dentro a mille voci
una notte di quelle che ti bruci
Coi segni sulla pelle
persi dentro a mille baci

E la notte sarà piena di luci
io e te per mano insieme, persi dentro a mille voci
una notte di quelle che ti bruci
coi segni sulla pelle
persi dentro a mille baci

I poliziotti robot

Maggio 25th, 2017
poliziotto robotProprio a Dubai entro il 2030 verrà attuato un progetto rivoluzionario: la creazione di una stazione di polizia smart con annessi i poliziotti robot.

REEM, il nome del nuovo prodotto hi-tech ideato dall’azienda spagnola PAL-ROBOTICS, è molto simile a un vero agente di polizia; la sua altezza sfiora 1,70 metri mentre il suo peso è pari a 100 kg. Resta altresì in funzione per circa 8 ore, grazie alla batteria in esso inclusa; è dotato di display touch, che informa i cittadini in caso di crimini o sanzioni.

L’obiettivo attuale dell’azienda è quello di riscuotere consensi da parte del pubblico per fare in modo che il prototipo possa essere messo in funzione in futuro… con l’unica pecca che sostituirà il lavoro degli attuali agenti umani!