Benvenuti su

The Live News

Kris Live Music

Archivi per: Febbraio 2018, 15

Sanremo Young talent show

Febbraio 15th, 2018

sanremo young

A partire da venerdì 16 febbraio, in prima serata per cinque puntate, andrà in onda su Rai Uno l’edizione giovani di Sanremo condotta da Antonella Clerici.

Ad esibirsi in gara sono dodici ragazzi, i quali dovranno interpretare noti brani sanremesi attuali e del passato. Ogni giovane talento sarà accompagnato dalla Sanremo Young Orchestra, formata da giovani musicisti.

L’esibizione di ogni piccolo cantante verrà esaminata da un giuria, così composta: Mara Maionchi, Iva Zanicchi, Marco Masini, Cristina D’Avena, Rocco Hunt, Elisabetta Canalis, Angelo Baiguini e Mietta.

Paolo Bonolis sarà l’ospite della prima puntata che, al termine della trasmissione, dovrà eliminare uno dei concorrente in gara. 

A casa tutti bene (2018) di Gabriele Muccino

Febbraio 15th, 2018

locandina film a casa tutti bene

REGISTA: Gabriele Muccino
CAST: Stefano AccorsiCarolina CrescentiniElena CucciTea FalcoPierfrancesco Favino, Claudia GeriniMassimo GhiniSabrina ImpacciatoreIvano MarescottiGiulia MicheliniGiampaolo MorelliStefania SandrelliGianmarco TognazziValeria SolarinoRenato RaimondiElisa VisariElena Rapisarda
GENERE: drammatico
DURATA: 105 minuti
PAESE DI PRODUZIONE: Italia (2018)
DISTRIBUZIONE: 01 Distribution
DATA DI USCITA NEI CINEMA: mercoledì 14 febbraio 2018

TRAMA: 

Pietro ed Alba, nella loro isola del Sud, sono in procinto di festeggiare le loro nozze d’oro ma devono fare i conti con la loro futura generazione. 

Carlo, il figlio, si è separato dalla moglie Elettra e ora deve sopportare la nuova compagna Ginevra; la figlia Sara invece è in crisi col marito Diego; Paolo, separato dalla moglie, consuma le sue notti di passioni con la cugina Isabella ed infine c’è Riccardo, impaurito dalla gravidanza di Luana.

Una volta festeggiato i cinquant’anni d’amore dei genitori, tutti dovvranno fare rientro a casa ma a del mare mosso sono costretti a restare, per qualche altro giorno, sull’isola…questo evento lì renderà molto nervosi! 

TRAILER:

Il ristorante "open-source"

Febbraio 15th, 2018

Mirai Shokudo

Volete evitare di pagare il conto? Oggi a Tokyo è possibile! Nel quartiere di Jinbocho esiste un insolito ristorante: appunto l’open-source che offre ai clienti la possibilità di consumare gratis il pasto il cambio di 50 minuti lavorativi.

Sekai Kobayashi, il giovane ingegnere e titolare del “Mirai Shokudo” (il nome del locale) ha finora accolto ben 500 persone nel suo ristorante e si ritiene molto soddisfatto dell’iniziativa. 

La sua idea è scaturita dal precedente lavoro presso la Cookpad Inc, un sito di gestione ricette che appunto l’uomo preparava ad amici e a parenti.

Ma quali mansioni devono svolgere i clienti? Di giorno pulire i tavoli, prendere gli ordini e servire e di sera soprattutto pulire tutto il locale.

Crescia al formaggio

Febbraio 15th, 2018

crescia al formaggioE’ un prodotto lievitato da forno tipico delle Marche e consumato soprattutto durante il periodo di Pasqua. La sua particolarità è l’impiego di vari formaggi nell’impasto che la rendono golosa ed ottima per essere farcita con salumi. La sua forma è quella di un panettone salato con un una consistenza soffice ed effetto spugna.
In genere, in ogni famiglia, la ricetta viene tramandata di generazione in generazione in modo tale che il segreto non venga svelato a nessuno.
CONSIGLIO: se organizzate un pranzo pasquale in famiglia optate per la crescia, in sostituzione al classico pane.

INFORMAZIONI:
DIFFICOLTA’: bassa
TEMPO DI PREPARAZIONE: 30 minuti
TEMPO DI COTTURA: 50 minuti
TEMPO DI RIPOSO: 2-3 ore per la lievitazione
DOSI: 1 panettone salato
CALORIE: 274 a porzione

INGREDIENTI:

farina
500 gr di farina 0
parmigiano
150 gr di parmigiano reggiano
olio
150 gr di olio extravergine d’oliva
latte
150 ml di latte tiepido
uova
5 uova medie
zucchero
1 cucchiaino di zucchero
sale
10 gr di sale
pepe
pepe macinato q.b.
pecorino
100 gr di pecorino
lievito
1 bustina di lievito        

 

FASI DI PREPARAZIONE:

Sciogliete lo zucchero nel latte e dopo versate la farina a pioggia; quando sarà amalgamata unite il parmigiano, il lievito ed infine le uova, a temperatura ambiente, con il pepe e il sale.

Dopo circa 10 minuti, versate l’olio e nell’ultima fase aggiungete il pecorino a cubetti. Versate l’impasto su un piano da lavoro e impastate energicamente fino ad ottenere un composto omogeneo. Prendete uno stampo, di forma cilindrica, e ponete all’interno l’impasto che dovrà lievitare per un paio d’ore.

Trascorso il tempo di lievitazione, infornate la crescia per 50-60 a 180°, in forno statico preriscaldato. Per verificare se la crescia è cotta immergete uno stecchino e, se asciutto, sfornatela.

Una volta fredda, estraetela dallo stampo e consumatela, a vostro piacere, magari farcita!

Avete realizzato qualche panettone salato del genere? Se sì, dateci qualche suggerimento…

Non mi avete fatto niente di Ermal Meta e Fabrizio Moro

Febbraio 15th, 2018

Non mi avete fatto niente di Ermal Meta e Fabrizio Moro

ARTISTI: Ermal Meta e Fabrizio Moro
TIPO DI CANZONE: singolo vincitore del Festival di Sanremo 2018
AUTORI DEL BRANO: Ermal Meta, Fabrizio Moro e Andrea Febo
ALBUM: Non abbiamo armi di Ermal Meta (2018) e Parole rumori e anni di Fabrizio Moro (2018)
TEMA DEL BRANO: l'attentato di Manchester del 22 maggio 2017
GENERE: pop folk
ETICHETTA: Sony Music
CONTENUTO DEL VIDEO: scene di paura, di guerra, palazzi distrutti da bombe, razzi sparati nel cielo e soldati che cercano di evitare colpi dei nemici
PRODUTTORI DEL VIDEO: Michele Placido & Arnaldo CatinariDATA DI PUBBLICAZIONE: mercoledì 7 febbraio 2018

VIDEO:

TESTO DELLA CANZONE:

A Il Cairo non lo sanno che ore sono adesso
Il sole sulla Rambla oggi non è lo stesso
In Francia c’è un concerto
la gente si diverte
Qualcuno canta forte
Qualcuno grida a morte
A Londra piove sempre ma oggi non fa male
Il cielo non fa sconti neanche a un funerale
A Nizza il mare è rosso di fuochi e di vergogna
Di gente sull’asfalto e sangue nella fogna
E questo corpo enorme che noi chiamiamo Terra
Ferito nei suoi organi dall’Asia all’Inghilterra
Galassie di persone disperse nello spazio
Ma quello più importante è lo spazio di un abbraccio
Di madri senza figli, di figli senza padri
Di volti illuminati come muri senza quadri
Minuti di silenzio spezzati da una voce

Non mi avete fatto niente
Non mi avete fatto niente
Non mi avete tolto niente
Questa è la mia vita che va avanti
Oltre tutto, oltre la gente
Non mi avete fatto niente
Non avete avuto niente
Perché tutto va oltre le vostre inutili guerre
C’è chi si fa la croce
E chi prega sui tappeti
Le chiese e le mosche
l’Imàm e tutti i preti
Ingressi separati della stessa casa
Miliardi di persone che sperano in qualcosa
Braccia senza mani
Facce senza nomi
Scambiamoci la pelle
In fondo siamo umani
Perché la nostra vita non è un punto di vista
E non esiste bomba pacifista

Non mi avete fatto niente
Non mi avete tolto niente
Questa è la mia vita che va avanti
Oltre tutto, oltre la gente
Non mi avete fatto niente
Non avete avuto niente
Perché tutto va oltre le vostre inutili guerre
Le vostre inutili guerre
Cadranno i grattaceli
E le metropolitane
I muri di contrasto alzati per il pane
Ma contro ogni terrore che ostacola il cammino
Il mondo si rialza
Col sorriso di un bambino
Col sorriso di un bambino
Col sorriso di un bambino

Non mi avete fatto niente
Non avete avuto niente
Perché tutto va oltre le vostre inutili guerre
Non mi avete fatto niente
Le vostre inutili guerre
Non mi avete tolto niente
Le vostre inutili guerre
Non mi avete fatto niente
Le vostre inutili guerre
Non avete avuto niente
Le vostre inutili guerre
Sono consapevole che tutto più non torna
La felicità volava
Come vola via una bolla