Benvenuti su

The Live News

Kris Live Music

Archivi per: Gennaio 2017, 21

Umer, l'app per organizzare i funerali

Gennaio 21st, 2017
umerIn Russia, in questi giorni, sta debuttando una nuova app: Umer, ideale per prenotare le svariate cerimonie funebri. L’applicazione, in stile Uber, consente di inserire i dati relativi ad ogni utente e di proseguire la navigazione con un apposito menù indicante le caratteristiche per un perfetto funerale.

Tra le varie opzioni, l’utente può scegliere il luogo di sepoltura, il soggetto a cui affidare la cerimonia, i fiori, il tipo di bara, il design della lapide e tanto altro. Dopo aver eseguito tali istruzioni il funerale è così organizzato!

Come mai l’app si chiama Umer? Perchè letteralmente, in russo, significa “è morto". Molti utenti però si sono dissociati da questa iniziativa poichè ritengono che la scomparsa di un proprio caro è un argomento delicato ma soprattutto molto triste.

Torciglioni alla crema

Gennaio 21st, 2017

torciglioni alla cremaSi tratta di un dolce tipico siciliano molto spesso consumato per le vie come cibo da strada. La loro forma è simile a quella di arrotolati fatti fritti e riempiti con abbondante crema. Questo dolce siciliano ha la forma simile a un cannolo. Il torciglione, infatti, è preparato con un cannello dove viene avvolto l’impasto del panbrioche che viene farcito di crema che può essere: alla ricotta, al cioccolato o pasticcera.
Qui di seguito vi propongo la variante con la ricotta e gocce di cioccolato.

INFORMAZIONI:
DIFFICOLTA’: media
TEMPO DI PREPARAZIONE: 45 minuti
TEMPO DI COTTURA: 20 minuti
DOSI: 11 pezzi
CALORIE: 375 ogni 100 grammi

INGREDIENTI:
- PER L’IMPASTO:

farina
 500 gr di farina 00
strutto
 50 gr di strutto
latte
 250 ml di latte tiepido
sale
 8 gr di sale
lievito
 12 gr di lievito di birra fresco
zucchero semolato
 50 gr di zucchero semolato
uova
 1 uovo medio
olio di semi
 olio di semi di arachide    

 

  - PER FARCIRE:

200 gr di zucchero semolato
80 gr di gocce di cioccolato
400 gr di ricotta di pecora

 

 FASI DI PREPARAZIONE:

La prima cosa da fare per preparare i torciglioni alla crema è di iniziare dal ripieno. Scolate la ricotta per eliminare l’acqua in eccesso poi schiacciatela con un mestolo, aggiungete lo zucchero e mescolate bene con un mestolo fino ad ottenere un impasto cremoso. Aggiungete solo alle fine le gocce di cioccolato perchè altrimenti si scioglieranno nel composto. Lasciate riposare in frigorifero per 4 ore.

Dopo preparate l’impasto dei torciglioni. In una ciotola capiente mettete la farina setacciata insieme allo zucchero, l’uovo intero e sbattete con la forchetta. Sciogliete il lievito di birra in 125 ml di latte tiepido e aggiungete il tutto all’impasto. Sciogliete il lievito di birra in 125 ml di latte tiepido e nei restanti 125 ml lo strutto. Impastate il tutto con una forchetta e aggiungete la farina e iniziate a impastare con le mani. Trasferite l’impasto su una spianatoia e continuate a impastare fino a ottenere un impasto liscio e sodo. Ci vorranno circa 15 minuti.

Lasciate lievitare in forno spento con luce accesa per circa 2 ore. Prendete un vassoio rivestito di carta forno spennellato con l’olio che dovrà contenere i torciglioni fritti. Dividete l’impasto ottenuto, in precedenza, e arrotolatelo sul cannello usato anche per il cannolo e fate almeno tre giri. Fate accortezza a non tirare l’impasto e lasciate in mezzo uno spazio. Poneteli sul vassoio e lasciate lievitare per circa un’ora sempre in forno spento con luce accesa.

Trascorso il tempo necessario potete friggerli in una pentola alta del diametro di 22 cm facendo in modo che la temperatura dell’olio non superi i 170°. Immergeteli nella pentola e rigirateli spesso con una pinza. Toglieteli dal fuoco quando saranno bruni ma non bruciati. Per ogni torciglione sono necessari circa 6-7 minuti di cottura. Per eliminare l’olio in eccesso metteteli su un foglio di carta assorbente.

Prendete il ripieno di ricotta con le gocce di cioccolato. Mettete il composto un una sac-à-poche con una bocchetta stellata utile per la farcia e passateli nello zucchero semolato per renderli più gustosi. Adesso potete gustarli… buon appetito!

Avete mai gustato questo delizioso dolce tipico siciliano? Quale farcia preferite?

Il cavallo che è andato al funerale del padrone

Gennaio 21st, 2017
cavallo che è andato al funeraleSpesso tra gli uomini e gli animali si instaurano, col tempo, dei bellissimi legami d’affetto e talvolta l’uno non può fare a meno dell’altro come è capitato a questo cavallo bianco.

La tenera bestiola, quando è morto il proprio padrone, è rimasto attaccato a quest’ultimo anche durante il suo funerale al punto tale da appoggiarsi alla bara e a muoversi, ogni tanto, in maniera agitata per manifestare il suo dispiacere e dolore.

I gesti del cavallo hanno sorpreso i numerosi parenti e amici del defunto e qualcuno di loro si è perfino commosso… questo dimostra come un legame tra un animale e un padrone può essere considerato “una storia d’amore consolidata".

Amanda Lear dei Baustelle

Gennaio 21st, 2017

amanda lear dei baustelleARTISTI: Baustelle
TIPO DI CANZONE: primo singolo estratto dal settimo album della band
ALBUM: L'amore e la violenza (2016)
GENERE: synth pop
ETICHETTA: Warner Music Italia
PRODUTTORI DEL VIDEO: To Guys
CONTENUTO DEL VIDEO: si tratta di immagini girate in un night club con uno scenario simile all'ultimo film di Nicolas Winding Refn ovvero "Neon Demon"
DATA DI PUBBLICAZIONE: venerdì 30 dicembre 2016

VIDEO:

TESTO DELLA CANZONE:

Amore antico, amica mia
Amore Radio Nostalgia
Io non ti penso quasi mai
ti ho dato in pasto agli avvoltoi
all'olocausto e ai marinai
Amore atomico, Enola Gay

Orrore amico, errore mio
che non ti ho detto neanche addio
che non ti ho detto come mai
una domenica buttai nel cesso la fotografia
in cui ci stringevamo forte

Colpa mia
se quest'anno ti hanno visto, mi dicono,
vomitare gli occhi e l'anima a un concerto rock
abbracciata ad una testa di cazzo
un regista un coreografo, che ne so
un lavoro come un altro, una droga
per illuderci e credere di essere uomini

(dicevi)
I wanna be Amanda Lear
il tempo di un LP
il lato A, il lato B
non siamo mica immortali, bruciamo ed e? meglio cosi?
Amanda Lear, soltanto per un LP
il lato A, il lato B
che niente dura per sempre nemmeno la musica

Perduto amore, anima mia
Amore Nona Sinfonia
vorrei sapere come stai
se come scrivi e? tutto ok
e se davvero ora lo sai
che sono diventato un mostro

Colpa tua
se mi videro nel buio di un vicolo
all'uscita posteriore di un concerto rock
pomiciare una troietta qualunque
una tizia, una pittrice, ma che ne so
il tuo pessimismo da quattro soldi
chiaramente aveva fatto proseliti

(dicevi)
I wanna be Amanda Lear
il tempo di un LP
il lato A, il lato B
che niente dura per sempre, finisce ed e? meglio cosi?
Amanda Lear, soltanto per un LP
il lato A, il lato B
che niente dura per sempre figurati io e te

Josy Klick serie tv poliziesca

Gennaio 21st, 2017
josy klickDa martedì 16 gennaio su Giallo (canale 38) va in onda la nuova serie tv poliziesca, prodotta in Germania, “Josy Klick” ambientata sempre nella capitale tedesca.

Josephine Klick, la protagonista principale interpretata da Diana Amft, è la detective della Squadra Omicidi dall’aspetto sportivo definita l’eroina moderna.

Quando la donna arriva a Berlino però non viene ben accettata dai colleghi Fritz Munro e Alexander Mahler, poichè del gentil sesso ma col tempo riusciurà a guadagnare la loro stima grazie alla risoluzione di numerosi casi.