Benvenuti su

The Live News

Kris Live Music

Archivi per: Dicembre 2016

iKlip Grip Pro, il treppiede per iPhone hi-tech

Dicembre 31st, 2016
iKlip Grip ProL’azienda IK Multimedia ha lanciato sul mercato un prodotto utile per i possessori di iPhone ovvero l’iKlip Grip Pro: un treppiede tecnologico, in vendita già negli Apple store, perchè utilizzabile anche come monopiede o selfie-stick.

L’accessorio non è tecnologico sotto l’aspetto di elementi elettronici bensì delle parti meccaniche che consentono di modificare le sue funzioni come allungare l’asta o rotarlo. La sua apertura massima raggiunge i 9 cm e quindi ciò lo rende compatibile con altri smartphone.

Se invece avete una fotocamera potete usare con tranquillità l’attacco a vite dell’asta poichè si adatta perfettamente ed è perfino stabile. Una delle peculiarità è l’impugnatura ergononica che rende facili le riprese video. Il suo costo? Circa 70 euro!

Il collegio format tv

Dicembre 31st, 2016
il collegio format tvA partire da lunedì 2 gennaio andrà in onda su Rai Due il nuovo format tv “Il collegio", ispirato alla trasmissione inglese “That’ll teach’em, prodotto dalla Magnolia con protagonisti ragazzi tra i 14 e i 17 anni.

Il docu-reality, ambientato a Bergamo in un ex collegio dove si trovano 18 ragazzi, ha un obiettivo: quello di far rispettare delle regole e metodi educativi ai giovani di oggi, i quali saranno guidati da professori abbastanza severi.

I ragazzi infatti apprenderanno le tecniche di falagnameria mentre le ragazze alcune prove di cucina e di cucito, ovvero lavori manuali del passato che oggi son finiti nel dimenticatoio a causa della tecnologia.

Chi non rispetta tali imposizioni sarà sottoposto a punizioni varie come, per esempio lavori di pulizia e tanto altro. Ce la faranno i ragazzi a superare questi ostacoli e vivere come nelle epoche passate, senza avere con loro internet e gli smartphone?

Tagliolini alla crema di carciofi

Dicembre 31st, 2016

tagliolini alla crema di carciofiE’ un primo piatto tipico di queste festività natalizie; la sua preparazione è abbastanza facile e il suo gusto irrestibile grazie ai carciofi, ortaggi tipici di questa stagione. A rendere questa pietanza più saporita c’è anche l’aglio e il prezzemolo ed esteticamente è accattivante perchè la pasta è presentata a nido, ma ovviamente è importante conquistare il palato dei commensali o amici vari.

INFORMAZIONI:
DIFFICOLTA’: bassa
TEMPO DI PREPARAZIONE: 60 minuti + 2 ore di riposo
TEMPO DI COTTURA: 15 minuti
DOSI: per 6 persone
CALORIE: 350 a porzione

INGREDIENTI:

farina
500 gr di farina 00
uova
5 uova
semola
semola q.b.
carciofi
8 carciofi
aglio
uno spicchio d’aglio
prezzemolo
prezzemolo q.b.
mascarpone
2 cucchiai di mascarpone
parmigiano
parmigiano q.b.
burro
50 gr di burro
sale
sale q.b.
pepe
pepe q.b.
olio
olio extravergine d’oliva

 

FASI DI PREPARAZIONE:

Per prima cosa preparare la pasta: amalgamate la farina con le uova e poi tirate, con l’ausilio di un matterello, le sfoglie. Arrotolate quest’ultime e tagliatele a striscioline. Fate asciugare per due ore con una spolverata di semola.

Lavate e pulite i carciofi che andranno messi a testa in giù in un recipiente con un po’ d’acqua, un pizzico di sale e pepe e uno spicchio d’aglio. Lasciate cuocere per 15 minuti e successivamente frullateli insieme al mascarpone e al prezzemolo.

Una parte dei carciofi rimasta saltatela in padella con un filo d’olio. Cuocere i tagliolini e mescolateli con un po’ di burro.

Servite in questo modo i tagliolini: mettete una cucchiaiata di crema ai carciofi al fondo, i tagliolini ed infine i carciofi saltati in padella. Per insaporire mettete il parmigiano a scaglie e, a piacere, un po’ di pepe nero.

Avete realizzato una ricetta simile? Vi piace usare, nei vostri piatti, delle creme create con gli ortaggi?

 

Fra le nuvole di Alessio Bernabei

Dicembre 31st, 2016

fra le nuvole di alessio bernabeiARTISTA: Alessio Bernabei
TIPO DI CANZONE: quarto singolo estratto dall'ultimo album
ALBUM: Noi siamo infinito (2016)
GENERE: elettropop
ETICHETTA: Warner Music Italy
CONTENUTO DEL VIDEO: l'artista si trova su un campo di basket dove canta il brano tra palleggi e canestri
DATA DI PUBBLICAZIONE: 9 dicembre 2016

VIDEO:

TESTO DELLA CANZONE:

Ho provato ad evitare sguardi
Per paura che l'anima si intrecci
Tra stanze di un hotel
Ma la verità dov'è?
Ho cercato bene nei tuoi occhi
Cosa sei per me
Se il cuore tu lo tocchi
Non esiste un inverno
Il più freddo con te

Fra le stelle e l'universo
Quello che mi sono perso
E' vedere, toccare l'amore
Pensa che non ho mai scelto di restare tutto il tempo davanti a te
Immobile, così fragile
Fra le nuvole

Quante volte siamo stati sciocchi
A nascondere il cielo dentro gli occhi
Scoprire che non c'è
Mare o terra fra me o te
Troppo facile pensare che un amore muore
Prima o poi sperare
Che una rosa nasca senza spine
Oramai schiavi e liberi
Baci e lividi

Fra le stelle e l'universo
Quello che mi sono perso
E' vedere, toccare l'amore
Pensa che non ho mai scelto di restare tutto il tempo davanti a te
immobile, così fragile

Porgi le tue armi
Non c'è guerra
Solo noi

Fra le stelle e l'universo
Quello che mi sono perso
E' vedere, toccare l'amore
Pensa che non ho mai scelto di restare tutto il tempo davanti a te
Immobile, così fragile
Fra le nuvole
Fra le nuvole

Chi è Mamma Natale?

Dicembre 31st, 2016
mamma nataleNel corso degli anni, le leggende su Babbo Natale sono diventate numerose, al punto tale che ogni paese ne ha una propria. Ne sono un esempio i racconti che citano la figura di Mamma Natale, ovvero la moglie dell’uomo barbuto che la notte del 24 dicembre consegna i doni ai più piccini.

Essa viene nominata nel libro di James Rees nel lontano 1849, dove appunto i due coniugi cercano una dimora presso qualcuno che è ospitale e gentile con loro; riconoscenza che, nel tempo, verrà ricambiata con un sacco di regali donati agli ex coinquilini.

Ma che aspetto ha Mamma Natale? Il suo abbigliamento è di colore rosso poichè in passato Babbo Natale solitamente si vestiva di verde; dal punto di vista caratteriale è spesso nervosa e ama poco i bambini, a differenza del marito. Quest’ultimo però, nonostante il carattere autoritario della donna, le impone di far il giro con lei per distribuire i doni natalizi.

Forse oggi Mamma Natale non viene neanche menzionata perchè è una figura cattiva che potrebbe incutere timore ai più piccini… e voi sapevate della sua esistenza?