Benvenuti su

The Live News

Kris Live Music

Archivi per: Settembre 2016

Le lavatrici Samsung fanno "boom"

Settembre 30th, 2016

lavatrici samsung esploseCome i Galaxy Note 7 anche le lavatrici prodotte dalla Samsung esplodono. L’azienda asiatica, per evitare ulteriori problemi, si è messa in contatto con la U.S. Consumer Product Safety Commission con l’intento di trovare un’adeguata soluzione.

L’azienda si è inizialmente giustificata, sul suo sito web, dicendo che il potenziale rischio è rappresentato dal lavaggio di indumenti ingombranti, come lenzuola e piumoni, o resistenti all’acqua. Quindi essa consiglia, ai clienti, di effettuare lavaggi delicati con centrifuga a bassa velocità.

Ma nonostante ciò i casi di lavatrici esplose, dal 2015, ammontano già a 21. Ne è un esempio il caso di Melissa Thaxton, una donna del Texas, che durante un lavaggio ha udito un forte rumore provenire proprio dalla sua lavatrice, la quale era distrutta in tanti pezzi con fili e bulloni sparsi lungo il pavimento.

All’azienda Samsung non resta che, per evitare incidenti catastrofici in casa, procedere alla fase 2 ovvero perfezionare i propri prodotti e rendere sicure ed operative al 100% le lavatrici.

Olio extravergine d'oliva, in 3 ristoranti su 4 è fuori legge

Settembre 30th, 2016
tappo antirabboccoIn molti locali e trattorie, ben tre contenitori su quattro di olio sono fuori norma perchè privi del tappo antirabbocco, introdotto circa 2 anni fa con una legge europea del 2013. Chi infatti non la rispetta sarà soggetto ad un’ammenda che oscilla da 1 a 8 mila euro.

Un’indagine svolta, su Internet, dalla Coldiretti dimostra che più del 33% degli oli viene messo sulle tavole dei ristoranti senza alcuna informazione circa il contenuto o la sua provenienza.

E’ quindi necessario sia etichettare le oliere sia dotarle degli appositi tappi, in modo tale da evitare la manomissione o modifiche varie.

Bisogna inoltre pensare che, nel 2015, i Nas hanno sequestrato oli e grassi vari non a norma, per un valore complessivo di circa 30 milioni di euro. Ne sono un esempio i prodotti importati dall’estero indicati come Made in Italy oppure gli oli di semi etichettati come extravergine.

Un altro problema legato all’olio, oltre alla falsificazione, riguarda la sua produzione che nell’ultimo periodo è stata piuttosto in calo. Di conseguenza, ciò comporta un aumento del prezzo dell’olio stesso.

Bones degli Urban Strangers

Settembre 30th, 2016
Bones degli Urban Strangers

ARTISTA: Urban Strangers (Gennaro Raia e Alessio Iodice)
TIPO DI CANZONE: singolo
ALBUM DI PROVENIENZA: Detachmen, primo album del duo campano in uscita per il 14 ottobre 2016
GENERE: Pop
ETICHETTA: Cava Lavica
DATA DI PUBBLICAZIONE: 24 settembre 2016


 

VIDEO

 

TESTO DELLA CANZONE

By the river I can see my soul 
days are flowing fast 
while I’m drowning 
all my scars now are burnin’ on 
but all my bones

My legs keep hurting more 
but I can’t stop my walk 
everything now is getting sore 
I see no reflections in the mirror

All my fears now are comin’ out 
but my words instead 
flowing down in me 
is this the real me? 
Is it over or is it all I can see?

Will you recognize me when 
all my bones are getting cold? 
And you’ll realize 
and believe that 
all my thoughts die 
fading slowly in a bad dream 
is it over or is it all I can see?

Still closed, closed in me 
deep down I’m looking for me 
still broken, broken keep 
what remains of my body 
useless soulless with no more dreams

Now you’re at the river 
all the nature around is dead 
you can’t see it 
my soul is gone there’s no a ‘real me’ 
now it’s over and that’s all you can see

Will you recognize me when 
all my bones are getting cold? 
And you’ll realize and believe that 
all my thoughts die 
fading slowly in a bad dream 
is it over or is it all I can see?

All the friends all my hopes 
I’m even losing all my thoughts 
they slowly fade away from me 
why they go? Why now? 
I can not believe it 
all my worries are here with me 
are you gonna let them free? 
give me a thrill and maybe I’ll be still here

Will you recognize me when 
all my bones are getting cold? 
And you’ll realize and believe that 
all my thoughts die 
fading slowly in a bad dream 
is it over or is it all I can see?

TRADUZIONE TESTO IN ITALIANO

Vicino al fiume posso vedere la mia anima 
i giorni scorrono velocemente 
mentre sto annegando 
tutte le mie cicatrici ora stanno bruciando 
ma tutte le mie ossa

Le mie gambe continuano a fare male sempre di più 
ma non riesco a fermare la mia camminata 
tutto adesso fa più male 
non vedo alcun riflesso nello specchio

Tutte le mie paure ora vengono fuori 
ma le mie parole, invece 
scorrono a fiumi in me 
è questo il vero me? 
è tutto finito o è tutto quello che riesco a vedere?

Mi riconoscerai quando 
tutte le mie ossa si raffredderanno? 
E ti renderai conto e crederai che 
tutti i miei pensieri muoiono 
svanendo lentamente in un brutto sogno 
è tutto finito o è tutto quello che riesco a vedere?

Ancora chiuso, chiuso in me 
nel profondo sto cercando me stesso 
ancora rotto, continua ad essere rotto 
ciò che resta del mio corpo 
inutile, senz’anima, senza più sogni

Ora sei al fiume 
tutta la natura intorno è morta 
non riesci a vederla 
la mia anima è morta, non c’è un ‘vero me’ 
adesso è finita ed è tutto ciò che puoi vedere

Mi riconoscerai quando 
tutte le mie ossa si raffredderanno? 
E ti renderai conto e crederai che 
tutti i miei pensieri muoiono 
svanendo lentamente in un brutto sogno 
è tutto finito o è tutto quello che riesco a vedere?

Tutti gli amici, tutte le mie speranze 
sto anche perdendo tutti i miei pensieri 
essi si dissolvono lentamente da me 
perché se ne vanno? Perché ora? 
Non posso crederci 
tutte le mie preoccupazioni sono qui con me 
vuoi liberarle? 
Dammi un’emozione e forse resterò qui

Mi riconoscerai quando 
tutte le mie ossa si raffredderanno? 
E ti renderai conto e crederai che 
tutti i miei pensieri muoiono 
svanendo lentamente in un brutto sogno 
è tutto finito o è tutto quello che riesco a vedere?


Il sogno di Francesco (2016) di Renaud Fely, Arnaud Louvet

Settembre 30th, 2016

Il sogno di Francesco (2016) di Renaud Fely, Arnaud Louvet

DATA USCITA NEI CINEMA: 06 ottobre 2016
GENERE: Biografico , Storico
ANNO: 2016, Francia, Belgio, Italia
REGIA: Renaud Fely, Arnaud Louvet
CAST: Elio Germano, Jérémie Renier, Stefano Cassetti, Thomas Doret, Alba Rohrwacher
DISTRIBUZIONE: Parthénos


 


TRAMA

Assisi, 1209. Francesco ha appena subito il rifiuto da parte di Innocenzo III di approvare la prima versione della Regola, che metterebbe i fratelli al riparo dalle minacce che gravano su di essi. Intorno a lui, tra i compagni della prima ora, l’amico fraterno Elia da Cortona guida il difficile dialogo tra la confraternita e il Papato: per ottenere il riconoscimento dell’Ordine, Elia cerca di convincere Francesco della necessità di abbandonare l’intransigenza dimostrata finora, accettando di redigere una nuova Regola. Ma che cosa resterebbe del sogno di Francesco? La loro amicizia riuscirà a resistere al confronto tra gli ideali e i compromessi necessari?

GUARDA IL TRAILER

Il posto più silenzioso del mondo

Settembre 30th, 2016

Il posto più silenzioso del mondo

Ogni rumore sia assorbito dalla tecnologia particolare che circonda tutto l’ambiente.

Il posto più silenzioso del mondo è una stanza, fabbricata in un edificio di cemento sul quale sono apposti tantissimi pannelli che hanno lo scopo di assorbire le vibrazioni dell’aria, che trasmettono i suoni, impedendo che queste possano raggiungere le nostre orecchie. Un lavoro di ingegneria molto complesso e delicato, perché anche un semplice cavo assorbente in posizione sbagliata può rompere quell’equilibrio particolare che si viene a creare nella stanza.

Il massimo silenzio teorico che si può raggiungere, come stabilito dai fisici, è di -23 dB, che si raggiunge solamente nel vuoto. Non essendo presenti atomi che possono far vibrare la materia non si sente assolutamente nulla, ma sulla terra l’aria rimane, per cui è impossibile raggiungere questa soglia. Cercando però di raggiungere un rumore di -16 dB, gli scienziati (inaspettatamente) sono riusciti invece ad arrivare a -20, creando così il posto più silenzioso sulla terra. Entrando dentro a quella stanza e chiudendo la porta ci si trova, letteralmente, soli con noi stessi. E, inaspettatamente, qui cominciano i problemi.

Si, perché gli uomini sono sempre circondati dai rumori, anche rumori lontani e di sottofondo (come il movimento dell’aria) di cui nemmeno ci rendiamo conto. Entrare lì dentro, per chi c’è stato, significa non sentire nulla, ma nulla davvero; la sensazione è stata descritta come essere completamente sordi, avere le orecchie bucate. Si schioccano le dita e non si sente nulla, perché il rumore viene assorbito. I passi vengono assorbiti anch’essi. Ben presto, poi, si inizia a sentire ciò che è così vicino a noi da non poter essere assorbito: il proprio corpo. Si sente il respiro e il battito cardiaco, che sono assordanti. Si inizia a sentire il sangue che scorre nelle arterie.

Per qualcuno, questa è un’esperienza spaventosa perché sopraggiunge il senso di panico che peggiora la situazione, rendendo il tutto ancora più forte, il rumore assordante, come se una persona fosse intrappolata dentro sé stessa. Nella stanza non ci sono telecamere, che causerebbero problemi con l’assorbimento del rumore, e così chi sta fuori non può sapere che cosa succede. Alcuni hanno avuto episodi di autolesionismo, una situazione che non si sarebbero mai aspettati Per questo motivo, nessuno può rimanere in quella stanza per più di un quarto d’ora: un’esperienza che nasce da una necessità ingegneristica ma che ha avuto risvolti davvero incredibili che non ci saremmo mai aspettati da una stanza che, semplicemente, è… silenziosa.