Benvenuti su

The Live News

Kris Live Music

Archivi per: Marzo 2015

Il cibo di tendenza

Marzo 31st, 2015

cronutNegli Stati Uniti D’America sta sorgendo una nuova moda in ambito culinario, detta “Mutant Foods", ossia cibo mutante. La nuova arte culinaria è frutto di chef emergenti, soprattutto di San Francisco e Manhattan, volta a rivoluzionare il mondo dei fast food.

La nuova categoria di cuochi prende il nome di “Millennial", in sostituzione ai vecchi babybloomer, e i loro piatti forti saranno: il Sushirrito, il Ramen Burger e il Pizzabon. Il loro obiettivo è quello di soddisfare i palati dei consumatori con nuove pietanze, e conferire ai piatti un certo sapore etnico.

L’inventore del Sushirrito è Peter Yen, biologo molecolare della California, possessore di un master presso la famosa Kellogg School of Management; si tratta di un mix tra cibo messicano e giapponese combinando insieme il burrito con il sushi. Viene realizzato con il nori, la foglia d’alga che avvolge il sushi, e gli ingredienti principali sono: pesce, avocado, cetriolo, granchi e gamberi uniti ai fagioli, coriandolo, salse piccanti e carni messicane.

Il Sushirrito è definito da Yen “locavore-friendly", perchè è un alimento ecologico; viene usato sia poco pesce (per evitare l’estinzione di alcune specie ittiche), sia ingredienti tipici locali, che rendono il piatto molto apprezzato dalla popolazione americana.
Un altro prodotto simile al Sushirrito, molto amato dai consumatori, è il Geisha Kiss, detto anche bacio della Gheisha, e contiene: tonno monaco, tamagoyaki (una frittata d’uova con sake dolce), peperoni piquillo, semi di loto grattuggiati, cetrioli sottoaceto, lattuga e avocado.

Diverse sono le tendenze culinarie diffuse a New York, dove troviamo il Cronut e il Ramen Burger.

sushirito Il Cronut è un incrocio tra un donut e un croissaint ,inventato da Dominique Ansel, detto Willy Wonka. Il cuoco è molto noto nella Grande Mela, grazie alla sua pasticceria di Soho dove ogni giorno produce circa 1.000 cronut e, ogni mese, inventa una ricetta diversa come ad esempio, il cronut di marzo con latte, miele e lavanda o il cronut di maggio con rosa e vaniglia. Il costo di ciascun dolcetto è di cinque dollari, ma per occasioni particolari come Halloween, può sfiorare i 100 dollari.

L’artefice del Ramen Burger invece è Shimamoto; la pietanza è simile ad un hamburger, solo che il panino è stato sostituito con due frittate di ramen,  le fettuccine di grano giapponesi. Shimamoto gestisce anche il Ramen.Co, un ristorante specializzato in ricette giapponesi di zuppe di spaghetti.

Citando questo ultimo alimento è bene ricordare il Burrissimo, ristorante italo-americano, che serve ai suoi clienti spaghetti di riso accompagnati da polpette,  e burrito in sostituzione delle tortillas messicane.

Sempre in America sono sorti dei fast-food ispirati alla tradizione italiana, come il Pizzabon e il Pizzaburger. Il primo, prodotto ad Atlanta, è simile ad un fagottino farcito con salsa, salame e mozzarella americana, mentre il secondo (originario di Boston), è simile a una pizza ripiena di lattuga, pomodori freschi e sottoaceti.

Se siete appassionati di cibo e vi piacerebbe assaggiare nuove prelibatezze internazionali fate subito un salto in America!

Birra certificata...vediamo di cosa si tratta.....

Marzo 31st, 2015
birra toscanaDopo i formaggi, i salumi e i prodotti che utilizzano il calore geotermico, le tipicità toscane non finiscono qui, e per completarle non può mancare qualcosa da bere: a colmare la lacuna ci ha pensato la birra dello stabilimento “Vapori di Birra”,  nata di recente a Castelnuovo Val di Cecina, che ora può vantare l’etichetta personalizzata sulle nuove bottiglie che riportano la dicitura “Birra prodotta con processo totalmente rinnovabile grazie al vapore geotermico di Enel Green Power”.

Energie rinnovabili si fondono con cibo, natura e territorio nelle aree geotermiche, dove da tempo lavora anche il Co.Svi.G (Consorzio Sviluppo aree Geotermiche) che  ha già provveduto a dare vita alla comunità del cibo della Toscana: qualità assoluta e garantita per i prodotti coltivati in serra, per i caseifici e per gli allevamenti, grazie alle peculiarità del calore reso disponibile dal vapore geotermico; EXPO 2015 vedrà partecipare anche la Toscana, una fra le dieci regioni selezionate per l’esposizione dei prodotti tipici locali.

Un vero e proprio birrificio geotermico, lo stabilimento “Vapori di Birra” offre al suo all’interno una saletta adibita a pub/ristorante,  per passare una spensierata serata con gli amici o cenare con degustazioni a tema;  tre tipi di birra prodotti dai cui inconfondibili nomi si intuisce l’inscindibile legame con le terre geotermiche: la “Magma”, una rossa ambrata doppio malto dal sapore unico; la “Geyser”, una pale ale con 100% malto d’orzo; la “Sulfurea”, una weiss di frumento con schiuma bianca e compatta.

Il farmaco italiano che restituisce la vista

Marzo 31st, 2015

occhioLa Commissione Europea ha autorizzato l’azienda “Chiesi Farmaceutici” all’immissione in commercio di una terapia avanzata, basata sulle cellule staminali, capace di restituire la vista a coloro che presentano gravi ustioni della cornea. La nuova terapia è interamente italiana: è infatti stata prodotta nei laboratori di Holostem Terapie Avanzate, spin off dell’Università di Modena e Reggio Emilia, presso il Centro di Medicina Rigenerativa “Stefano Ferrari” (Cmr).

Andrea Chiesi, manager dell’azienda produttrice del farmaco, afferma: “Si tratta del primo prodotto di terapie avanzate a base di cellule staminali approvato e formalmente registrato nel mondo occidentale; questo primato ci dimostra che la partnership tra pubblico e privato non solo è possibile, ma è anche la sola vincente in un campo complesso come quello delle cellule staminali, in particolare autologhe, e della medicina rigenerativa".

Alla base della nuova terapia ci sono oltre 20 anni di ricerca avanzata e all’avanguardia, condotta da un team di scienziati di fama internazionale nel campo della biologia delle cellule staminali epiteliali.

Una nuova speranza per coloro che non possono più vedere i meravigliosi colori del mondo che ci circonda.

Sciopero dei benzinai

Marzo 31st, 2015

sciopero benzinaiLo sciopero è stato indetto dai gestori delle aree di servizio autostradali e durerà per tutta la giornata di oggi e di domani; tra essi hanno aderito le seguenti organizzazioni: Faib Confesercenti, Fegica Cisl ed Anisa Confcommercio.

Le cause dello sciopero, così come quello del 4 e 5 marzo scorso, sono: la riduzione dei prezzi dei carburanti, maggiori garanzie e privilegi che i gestori stradali vogliono ottenere e la tutela del servizio pubblico.

Proprio oggi pomeriggio, alle 17.30, le organizzazioni sopra citate terranno una riunione con il Ministero dello sviluppo economico, con l’intento di avere qualche aiuto. I gestori infatti vogliono essere sostenuti, dal ministero, per migliorare i servizi già offerti ai consumatori e rendere efficiente la loro rete distributiva.

Un altro problema da risolvere è quello di abbattere la tassa maggiorata, che i benzinai devono pagare, perchè influisce sul prezzo del carburante per 18 cent ogni litro venduto al cliente; negli ultimi sei anni è aumentata del 1400%.

Lo sciopero serve ai gestori ad avere maggiori agevolazioni ma, prima di tutto, bisogna intervenire sui pedaggi autostradali che, dal 1° gennaio 2015, sono aumentati notevolmente. In questo modo si avrebbero due vantaggi: la rete ottimizzata e la riduzione del costo del carburante; che oscillerebbe tra i 16 e i 20 centesimi al litro.
 

Una mamma per amica serie tv

Marzo 31st, 2015

una mamma per amica serie tvLa nota serie statunitense, dal titolo originale Gilmore Girls, va in onda nel primo pomeriggio di La5. E’ adatta specialmente per chi è molto romantico e sentimentale. In tutto in America sono andate in onda 7 stagioni con 153 episodi, dal 2000 al 2007, e al momento, su La5, vengono riproposte le repliche.

Una mamma per amica è stata realizzata da Amy Sherman-Palladino, insieme al marito Daniel, per le prime sei stagioni, sostituiti nella settima da David S. Rosenthal. La serie tv narra delle vicende di due ragazze, Gilmore e Lorelai, rispettivamente mamma e figlia legate da un bellissimo rapporto di affetto, ed è ambientata a Stars Hollow (Connecticut).

A fare parte del cast ci sono: Lauren Graham, nei panni di Lorelai Gilmore, Alexis Bledel, Melissa McCarthy, Scott Patterson, Kelly Bishop, Edward Herrmann, Liza Weil, Keiko Agena e tanti altri.

La serie televisiva è stata molto apprezzata sia per i dialoghi (ritenuti originali, coinvolgenti,  ricchi di humor e mai banali), sia per i temi affrontati come amicizia, amore, adolescenza, problemi familiari e la distanza generazionale e sia per l’ottima recitazione degli attori.

I motivi, sopra citati, hanno fatto ottenere a “Una mamma per amica” molti premi e nomination ed, in America, è stata inserita nella classifica, della rivista Time nel 2007, come miglior telefilm statunitense.