Benvenuti su The Live News

Kris Live Music


In mezzo al mondo di Biagio Antonacci

Ottobre 5th, 2017

in mezzo al mondo di biagio antonacciARTISTA: Biagio Antonacci
TIPO DI CANZONE: nuovo singolo estratto dal suo ultimo album
ALBUM: Dediche e manie (in uscita il 10 novembre 2017)
GENERE: pop
ETICHETTA: Iris
PRODUTTORI DEL VIDEO: Antonio Usbergo e Niccolò Celaia
CONTENUTO DEL VIDEO: il protagonista è un ragazzo impiegato in una videoteca anni 90, il quale sogna di vivere avventure romantiche ispirate ai film che una cliente sconosciuta decide di affittare.
DATA DI PUBBLICAZIONE: venerdì 29 settembre 2017

VIDEO:

TESTO DELLA CANZONE:

Di fronte al tuo sorriso
Ho chiesto solo aiuto
E non so chi sei

Ti ho vista parcheggiare
Condannata dalla fretta e non lo so
Chi sei

Sono giorni che penso di essere diverso
Sono giorno che conto a fatica perché sono giù
Porco giuda non vedi che il tempo sta finendo
Grazie a questo straniero sorriso ho capito che c'è il paradiso
Se il coraggio portasse il tuo nome lo pronuncerei

In mezzo al mondo
Io e te
In mezzo al mondo
Io e te
In mezzo al mondo
Due storie forti
La rabbia e il tempo
E io senza sapere chi sei
So che mi contaminerei
Io senza sapere chi sei
La voglia come sa parlare
La voglia come sa aspettare te

Tu non sai che cosa ho in testa
Io non so tu come scrivi
Non lo so chi sei

Ho cambiato stazione perché c'è una canzone
Non sopporto sentire cantare la verità
Ho capito cos'eri davanti al tuo portone
Grazie a questo straniero sorriso ho capito che c'è il paradiso
Se il coraggio portasse il tuo nome lo pronuncerei

In mezzo al mondo
Io e te
In mezzo al mondo
Io e te
In mezzo al mondo
Due storie forti
La rabbia e il tempo
E io senza sapere chi sei
So che mi contaminerei
Io senza sapere chi sei
La voglia come sa parlare
La voglia come sa aspettare te

In un giorno che mai come adesso riviver vorrei
In mezzo al mondo
Io e te
In mezzo al mondo
Io e te
In mezzo al mondo
Due storie forti
La rabbia e il tempo
Io senza sapere chi sei
Ciao...

 

Valore assoluto di Tiziano Ferro

Settembre 21st, 2017

valore assoluto di tiziano ferroARTISTA: Tiziano Ferro
TIPO DI CANZONE: quarto singolo estratto dall'ultimo album
ALBUM: Il mestiere della vita (2016)
AUTORI DEL BRANO: Tiziano Ferro ed Emanuele Dabbono
INFO: il brano  è una dichiarazione d'amore che supera lo spazio il tempo e tutti gli altri muri. E' altresì un invito a rimettere a fuoco queste persone così speciali, il loro peso specifico e il ruolo che hanno nel nostro quotidiano, tutelando la portata infinitamente grande della loro presenza, al netto "relativo vuoto".
GENERE: pop, neo soul
ETICHETTA: Universal
PRODUTTORE: Michele Canova Iorfida
PRODUTTORE DEL VIDEO: Federico Merlo
DATA DI PUBBLICAZIONE: venerdì 8 settembre 2017

VIDEO:

TESTO DELLA CANZONE:

In questo mio presente e relativo vuoto
Sei tu il mio vero e unico valore assoluto

Se piovessero dal cielo i ricordi di una vita
Mi fermerei un momento a cercarli
A riconoscerne la forma contenuto, ritmo, impeto e battito
I baci che li hanno plasmati o solo rigati
I sogni ammaccati di chi dico io
La faccia testarda di chi dico io
Il sorriso bellissimo che dico io
Della gente come te

Se piovessero dal cielo tutti i cuori del mondo
Io raccoglierei il tuo soltanto
E se piovessero dal cielo tutti gli angeli
Gli racconterei che
In questo mio presente e relativo vuoto
Sei tu il mio vero e unico valore assoluto

Se piovessero dal cielo le gioie di una vita
Il mio cuore riconoscerebbe solo in un attimo
I teneri sguardi di cui si è nutrito
Gli abbracci che l’hanno capito e provato
I pugni che nella vita ha restituito
E comunque per dato di fatto subito
E l’abbraccio di tregua, l’attesa, il timore
Che precede l’amore
Se piovessero dal cielo tutti i cuori del mondo
Io raccoglierei il tuo soltanto

In questo mio presente e relativo vuoto
Sei tu il mio vero e unico valore assoluto

E lo rimetterei al suo posto
E chi ti ha toccato con le sue mani sporche
Non ti potrà più sfiorare perché
La tua anima nobile è destinata all’amore

Se piovessero dal cielo
Tutti i cuori del mondo
Io raccoglierei il tuo soltanto
Na na na na…
Sei tu il mio vero e unico valore assoluto

Ti affido il mio presente e relativo vuoto
Sei tu il mio vero e unico valore assoluto

Riccione di Thegiornalisti

Settembre 6th, 2017

riccione di thegiornalistiARTISTI: Thegiornalisti
TIPO DI CANZONE: nuovo singolo
GENERE: pop
ETICHETTA: Carosello Records
AUTORE DEL BRANO: Tommaso Paradiso insieme  a Faini ed Alessandro Raina
PRODUTTORE DEL BRANO: Dario Faini e Matteo Cantaluppi
TEMA DEL BRANO: le estati del passato
LUOGHI DEL VIDEO: Riccione, Rimini e Cattolica
CONTENUTO DEL VIDEO: ispirato agli anni ottanta e novanta, trae spunto da film e serie televisive di culto come "Sapore di mare" e "Baywatch"
PRODUTTORI DEL VIDEO: Antonio Usbergo e Niccolò Celaia di YouNuts
DATA DI PUBBLICAZIONE: 21 giugno 2017

VIDEO:

TESTO DELLA CANZONE:

Le navi salpano
Le spiagge bruciano
Selfie di ragazze dentro i bagni che si amano
La notte è giovane
Giovani vecchi
Parlami d'amore che domani sarò a pezzi

Intanto cerco il mare
Un'aquila reale

Tra poche ore, tra poche ore

Sotto il sole, sotto il sole
Di Riccione, di Riccione
Quasi quasi mi pento
E non ci penso più, e non ci penso più
Faccio a schiaffi, faccio a schiaffi
Con le onde e con il vento, le prendo
Come se fossero te
Come se fossero te
Come se fossero te

I treni frenano
Le serie iniziano
Video di ragazzi persi dentro ad un telefono
La notte è giovane
Sognami adesso
Parlami d'amore che domani non sarò lo stesso

Intanto cerco il mare
Un'aquila reale

Tra poche ore, tra poche ore

Sotto il sole, sotto il sole
Di Riccione, di Riccione
Quasi quasi mi pento
E non ci penso più, e non ci penso più
Faccio a schiaffi, faccio a schiaffi
Con le onde e con il vento, le prendo
Come se fossero te
Come se fossero te
Come se fossero te

Sotto il cielo, sotto il cielo
Di Berlino, di Berlino
Mangio mezzo panino
E ti perdo
Faccio a schiaffi, faccio a schiaffi
Con l'asfalto e col cemento, le prendo
Come se fossero te
Come se fossero te
Come se fossero te

Nuovo sentimento, nuove scarpe, nuova casa
Nuova gente in centro con la macchina del tempo
Nuovi ristoranti, nuovi amici per la pelle
Parte il campionato e si riaccendono le stelle
Si riaccendono le stelle
Si riaccendono le stelle

Sotto il sole, sotto il sole
Di Riccione, di Riccione
Mi pento
E non ci penso più, e non ci penso più
Faccio a schiaffi, faccio a schiaffi
Con le onde e con il vento, le prendo
Come se fossero te
Come se fossero te
Come se fossero te

Come se fossero te
Come se fossero te
Come se fossero te

Vulcano di Francesca Michielin

Agosto 22nd, 2017

Vulcano di Francesca MichielinARTISTA: Francesca Michielin
TIPO DI CANZONE: nuovo singolo chE anticipa il terzo album della cantante in uscita prossimamente
GENERE: dance pop
ETICHETTA: Sony Music
INFO: il brano fa riferimento alla passione dell'artista: la geologia e in particolar modo Alberto Angela. Nel brano cita il “bar dell'indiano”: si tratta di un locale di Firenze in cui l'artista è stata durante il periodo di scrittura dello stesso.
LUOGO DEL VIDEO: Berlino
PRODUTTORE DEL VIDEO: Giacomo Triglia
DATA DI PUBBLICAZIONE: venerdì 21 luglio 2017

VIDEO:

TESTO DELLA CANZONE:

v
v
v come vulcano
e mille altre cose
come la volontà di camminare vicino al fuoco
e capire se è vero questo cuore che pulsa
se senti sul serio oppure è vanità
v come vulcano
e mille altre cose
come il volume che
si alza e contiene il mare
e capire se vale scottarsi davvero
o non fare sul serio
fare sul serio
corro di notte
i lampioni le stelle
c’è il bar dell’indiano
profuma di te
rido più forte
mi perdo nell’alba
sei in tutte le cose
e in tutte le cose
esplode
la vertigine che ho di te
la vertigine che ho di te
v come vulcano
e mille altre cose
la paura di
vagare per troppo tempo a vuoto
e capire se è vivo questo cuore che vibra
vuoi viaggiare davvero
viaggiare davvero
corro di notte
i lampioni le stelle
c’è il bar dell’indiano
profuma di te
rido più forte
mi perdo nell’alba
sei in tutte le cose
e in tutte le cose
esplode
la vertigine che ho di te
la vertigine che ho di te
mi sposto

mi fermo
il semaforo in centro
è già spento da un’ora
tu starai dormendo
è bello sentire anche qui
la vertigine che ho di te

corro di notte
i lampioni le stelle
c’è il bar dell’indiano
profuma di te
rido più forte
mi perdo nell’alba
sei in tutte le cose
e in tutte le cose
esplode
la vertigine che ho di te
la vertigine che ho di te
la vertigine che ho di te

 

No vacancy degli OneRepublic ft. Tiziano Ferro

Luglio 25th, 2017

No vacancy degli OneRepublic ft. Tiziano FerroARTISTI: OneRepublic
COLLABORAZIONE: Tiziano Ferro
TIPO DI CANZONE: nuovo singolo pubblicato in tutto il mondo il 28 aprile 2017
GENERE: pop
ETICHETTA: Universal
PRODUTTORI DEL BRANO: Tiziano Ferro e Ryan Tedder
DATA DI PUBBLICAZIONE: venerdì 7 luglio 2017



VIDEO:

TESTO DELLA CANZONE:

[Verse 1: Ryan Tedder & Tiziano Ferro]
I used to leave the doors unlocked and leave the lights on
I used to stay awake, just counting hours all night long
I had so many empty rooms inside the chateau
Yeah, oh yeah
I'm done with sharing space with people that I don't know
Trading pieces of my heart 'til I felt shallow
I had so many empty rooms inside the chateau, yeah

[Pre-Chorus: Both, Ryan Tedder]
But ever since I met you
No vacancy because of you
There's no vacancy, no empty rooms
Got no vacancy, ever since I met you
No vacancy because of you

[Chorus: Both, Tiziano Ferro]
Used to be that I felt so damn empty
Ever since I met you, no vacancy
Used to be that I felt so damn empty
Ever since I met you, no vacancy
No vacancy, no vacancy
Prima di te solamente vuoto
Ora tu riempi ogni spazio
Prima di te solamente vuoto
Ora tu riempi ogni spazio
Ogni spazio
Ogni spazio

[Verse 2: Tiziano Ferro]
I used to be the type to never take a chance, oh
Had so many walls, you'd think I was a castle
I spent so many empty nights with faces I don't know

[Pre-Chorus: Both]
But ever since I met you
No vacancy because of you
There's no vacancy, no empty rooms
Got no vacancy, ever since I met you
No vacancy because of you

[Chorus: Both]
Used to be that I felt so damn empty
Ever since I met you, no vacancy
Used to be that I felt so damn empty
Ever since I met you, no vacancy
No vacancy, no vacancy

[Bridge: Ryan Tedder & Tiziano Ferro]
Come on, come on, listen, oh yeah
Ogni spazio
Come on, come on, listen, oh yeah
Tu riempi ogni spazio
When I fell, I fell, I fell, I fell for you
So no vacancy, no vacancy
Tu riempi ogni spazio

[Chorus: Both]
Used to be that I felt so damn empty
Ever since I met you, no vacancy
Used to be that I felt so damn empty
Ever since I met you, no vacancy
No vacancy, no vacancy

[Outro: Ryan Tedder & Tiziano Ferro]
Prima di te solamente vuoto
Come on, come on, listen
No vacancy
Prima di te solamente vuoto
Oh yeah, oh
Ogni spazio
Oh yeah
Ogni spazio
No vacancy